Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

GREENERY RICE

Pantone ha decretato come colore dell'anno 2017 il GREENERY, tonalitá di freschezza ed innovazione ed ho pensato di rendergli giustizia con un bel piatto all'italiana, un Risotto agli Asparagi che in questo periodo troviamo sui banchi colorati del mercato o, per chi va di corsa anche al supermercato. Per il mio risotto ho optato per qualcosa di ancor meglio, gli asparagi appena raccolti dall'orto del mio ragazzo, che di più sano e green non ce n'è.



Per questo piatto vi occorrerà: Brodo vegetale (sedano,carota,cipolla,pomodoro) Asparagi freschi Riso Carnaroli Cipolla Burro Parmigiano D.O.P  Olio evo Sale
Incominciamo lavando gli asparagi appena raccolti per eliminare eventuali residui di terra, li mondiamo in acqua tagliati a pezzi e blocchiamo la cottura immergendoli successivamente in acqua e ghiaccio (in questo modo manterremo sapore e colore), ricordiamoci di conservare l'acqua di cottura degli asparagi che ci servirà anche per fare il brodo aggiungendo semplicemente il s…

Festa della Mamma

Si sa, la mamma è sempre la mamma è per una persona così importante ci vuole qualcosa di speciale. Oggi vi parlo di un dolce che potrebbe fare al caso vostro, una Millefoglie Moderna, perché così come i dolci anche le mamme sono diventate super moderne e social.
Si tratta di una Sfoglia Inversa alla Francese, che, a differenza della classica che presenta il composto di burro + farina all'interno di una "camicia" formata da farina+acqua e sfogliata con pieghe a 3 o 4, il FeuilletageInversée è esattamente il contrario, ossia, il beurre manié (burro+farina) assume la funzione di "camicia" e racchiude un impasto fatto di farina, acqua, panna, fior di sale e aceto bianco. Le pieghe poi sono semplici (cioé a 3) e sono 5. Anche la cottura è particolare, infatti per ottenere una sfoglia che cresca in maniera omogenea, una volta sistemato sulla placca da forno un rettangolo regolare di sfoglia, vi andrá posizionato un foglio di carta da forno e un'ulteriore teglia al …

Denise Castagno

Denise Castagno sono io,
sono nata a Pinerolo, una piccola cittadina in provincia di Torino il 6 febbraio del 1995. Da allora ad oggi un po' di cose sono cambiate, sono cresciuta con la passione per i dolci e la cucina e sin da piccina sognavo di poter preparare un giorno delle splendide torte come vedevo fare da una signora che abitava al piano di sopra e che andavo a trovare nei pomeriggi d'estate durante le vacanze estive. Fu questo il primo approccio alla ristorazione, che proseguí poi con gli studi alberghieri e con un diploma che mi permise di fare le prime esperienze nel mondo del lavoro, tra cui un hotel **** a Siena come cuoca e successivamente come aiutopasticcere in un piccolo laboratorio di provincia. Ed ora eccomi qui a scrivere della mia passione.